Dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita. (Mark Twain)

Master in Ipnosi Interattiva

Presentazione
Questo corso di formazione presenta con un taglio essenzialmente esperienziale: ai partecipanti verranno proposte esercitazioni in riferimento a cosa fare della trance ipnotica nei tre modi in cui essa viene adoperata: ipnosi classica, ipnosi ericksoniana e ipnosi interattiva.
Partecipanti

Il corso di formazione è rivolto SOLO ai clinici che hanno partecipato ai corsi di “Ipnosi Interattiva” di primo e secondo livello.

 

Organizzazione del Corso di Formazione
I lavori del corso di formazione si terranno una volta al mese, per sette week-end da settembre al maggio dell’anno successivo, ogni volta con il seguente orario: venerdì 14:00-18:30; sabato 9:00 -18,30; domenica 9:00-13:00.

 

Titolo rilasciato
L’ottenimento del titolo, di cui sarà consegnato l’attestato, in FORMAZIONE IN IPNOSI INTERATTIVA è subordinato alla frequenza e alla valutazione da parte dei docenti che il partecipante abbia acquisito le capacità e le sensibilità necessarie. L’attestato finale darà diritto ad insegnarla in corsi gestiti autonomamente oppure all’interno dell’Associazione Psicologia Multifattoriale.

 

PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONE IN IPNOSI INTERATTIVA

 

PRIMO INCONTRO

 

L’INDUZIONE IPNOTICA E L’APPROFONDIMENTO DELLA TRANCE. IPNOSI INTERATTIVA E L’ASSENZA DI INDUZIONE.

 

Venerdì ore 14: 18:30

 

  1. a) Relazione: Ipnosi: Induzione secondo la modalità classica. Tipi di induzione nella modalità classica.
    b) Esercizi di “conduzione” ed esperienziali di ipnosi e autoipnosi.

 

Break ore 16:0 – 16:30

 

  1. c) Esercizi di “conduzione” ed esperienziali di ipnosi e autoipnosi.
  2. d) Riflessioni di gruppo

 

Sabato mattina 09:00 – 13:00

 

  1. a) Relazione: Approfondimento della trance secondo il metodo classico
  2. b) Esercizi di “conduzione” ed esperienziali di ipnosi riferite alla fase dell’approfondimento della trance.

 

Break ore 10:30 – 11:00

 

  1. a) Relazione: L’induzione secondo Milton Erickson, l’induzione indiretta. Schema induttivo di trance secondo l’orientamento ericksoniano. Analisi e studio del linguaggio ericksoniano: Differenze fra linguaggio dell’ipnosi “classica” e linguaggio ericksoniano.
  2. b) Esperienze di conduzione di induzioni secondo la modalità ericksoniana.

 

  1. c) Esperienze di conduzione di induzioni secondo la modalità ericksoniana.
    d) Dibattito, riflessioni in gruppo.

 

Pausa pranzo ore 13:00 – 14:00

Sabato pomeriggio ore 14:00 – 18:30

 

  1. c) Esercizi di conduzione ed esperienziali della metodiche ericksoniane.

 

Break ore 16:00 – 16:30

 

  1. a) Relazione: Ipnosi ericksoniana e assenza dell’approfondimento della trance. Assenza di distinzione tra fase di induzione e di approfondimento. Modi di gestire la trance con pazienti difficili.
  2. b) Esercizi di conduzione ed esperienziali della metodiche ericksoniane.

 

Domenica ore 9:00 – 13:00

 

  1. a) Relazione: L’ipnosi interattiva e l’assenza dell’induzione e delle suggestioni. Quali teorie sull’ipnosi spiegano e quali teorie questo tipo di ipnosi disconfermano.
  2. b) Esercizi di conduzione ed esperienziali della metodiche dell’ipnosi interattiva, come conduttore e come soggetto.

 

Domenica ore 9:00 – 13:00

 

  1. c) Esercizi di conduzione ed esperienziali secondo la logica dell’ipnosi interattiva, come conduttore e come soggetto.

 

 

SECONDO INCONTRO


UTILIZZAZIONE DELLA TRANCE IPNOTICA SECONDO LA METODOLOGIA CLASSICA PER CONOSCERE LE PROBLEMATICHE INCONSCE DELLA PERSONA E NEL PROCESSO TERAPEUTICO

 

Venerdì ore 14: 18:30

  1. a) Relazione: Metodi di indagine per venire a conoscenza delle problematiche del paziente utilizzando la modalità classica in relazione ai diversi concetti di inconscio e alle diverse teorie della personalità. (La persona è in trance e viene lasciata libera di immaginare, di fare libere associazioni, di immaginare liberamente partendo da uno stimolo che le viene posto. Segue l’interpretazione dentro o fuori la trance). Scrittura automatica e regressione d’età secondo la modalità classica.
    b) Esercizi di conduzione ed esperienziali della metodiche classiche.

 

 

 

Break ore 16:0 – 16:30

 

  1. c) Esercizi di conduzione ed esperienziali della metodiche classiche.

 

Sabato mattina 09:00 – 13:00

 

  1. d) Esercizi di conduzione ed esperienziali della metodiche classiche.

 

Break ore 10:30 – 11:00

 

  1. e) Discussione e/o sperimentazione

 

Pausa pranzo ore 13:00 – 14:00

Sabato pomeriggio ore 14:00 – 18:30

 

  1. a) Relazione: Ipnosi classica in psicoterapia: Tecniche di suggestione diretta.

Relazione: I modi di fare ipnositerapia con la modalità classica. Rapporti fra l’utilizzo della trance e la concezione della persona secondo le classificazioni usuali: psicoanalisi, comportamentismo e “terza componente”in relazione alle diverse concezioni dell’inconscio. Attività condizionante e decondizionante; nevrosi sperimentali; attività di sostegno; rilassamento come terapia; intervento diretto sul sintomo; catarsi; abreazione autogena; controllo del dolore; ordine post-ipnotico;

  1. b) Esercizi di conduzione ed esperienziali della metodiche classiche

 

Break ore 16:00 – 16:30

 

  1. c) Esercizi di conduzione ed esperienziali secondo le suggestioni dirette, come conduttore e come soggetto.

 

Domenica ore 9:00 – 13:00

 

  1. a) Esercizi di conduzione ed esperienziali secondo le suggestioni dirette, come conduttore e come soggetto.

 

Break ore 10:30 – 11:00

 

  1. b) Esercizi di conduzione ed esperienziali secondo le suggestioni dirette, come conduttore e come soggetto.

 

TERZO INCONTRO

 

 

UTILIZZAZIONE DELLA TRANCE IPNOTICA SECONDO IL MODO DI ERICKSON PER CONOSCERE LE PROBLEMATICHE INCONSCE DELLA PERSONA E NEL PROCESSO TERAPEUTICO

 

 

Venerdì ore 14: 18:30

  1. a) Relazione: Utilizzazione della trance per conoscere le problematiche inconsce della persona. Ipnosi ericksoniana nella ricerca delle problematiche inconsce del paziente. Il concetto ericksoniano dell’inconscio e della coscienza. In Erickson la “presa di coscienza” può essere già un momento terapeutico. Metodi di indagine ericksoniani per venire a conoscenza delle problematiche del paziente: regressione d’età non direttiva, provocare insight, scrittura automatica, ecc.
  2. b) Esercizi di conduzione ed esperienziali secondo le suggestioni ericksoniane, come conduttore e come soggetto.

 

Break ore 16:0 – 16:30

 

  1. c) Esercizi di conduzione ed esperienziali secondo le suggestioni ericksoniane, come conduttore e come soggetto.

Sabato mattina 09:00 – 13:00

 

  1. d) Esercizi di conduzione ed esperienziali secondo le suggestioni ericksoniane, come conduttore e come soggetto.

 

Break ore 10:30 – 11:00

 

  1. e) Dibattito e/o risposte a dubbi e domande.

 

Pausa pranzo ore 13:00 – 14:00

Sabato pomeriggio ore 14:00 – 18:30

 

  1. a) Relazione: Ipnosi ericksoniana e terapia. Il concetto ericksoniano dell’inconscio e della coscienza. Modo di procedere nella terapia secondo l’ipnosi ericksoniana: le metafore, la regressione d’età, nevrosi sperimentali; modificazione della percezione dei ricordi, ordine post-ipnotico; schemi di utilizzo della trance secondo la PNL; ecc.
  2. b) Esercizi di conduzione e esperienziali secondo le suggestioni ericksoniane. Utilizzazione della trance a fini terapeutici.

 

Break ore 16:00 – 16:30

 

  1. c) Esercizi di conduzione ed esperienziali secondo le suggestioni ericksoniane. Utilizzazione della trance a fini terapeutici.

 

Domenica ore 9:00 – 13:00

 

  1. d) Esercizi di conduzione ed esperienziali secondo le suggestioni ericksoniane. Utilizzazione della trance a fini terapeutici.

 

Break ore 10:30 – 11:00

 

  1. e) Dibattito e/o risposte a dubbi e domande.

QUARTO INCONTRO

 

IPNOSI INTERATTIVA PER CONOSCERE LE PROBLEMATICHE DEI PAZIENTI

 

Venerdì ore 14:00 – 18:30

 

  1. a) Relazione: Il concetto di inconscio; l’ipnosi interattiva come strumento per individuare le problematiche inconsce senza bisogno di ricorrere né alla interpretazione né alle suggestioni:

le metodiche.

  1. b) Presentazione di filmati che evidenziano le diverse possibilità delle diverse metodiche.
  2. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.

 

Break ore 16:00 – 16:30

 

  1. d) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.
  2. e) Dibattito e/o risposte a dubbi e domande.

 

Sabato 09:00 – 13:00

 

  1. a) Relazione: Modo di procedere nell’utilizzo dell’ipnosi interattiva ai fini di conoscere le problematiche inconsce del paziente. Come porre le domande e quali errori evitare.
  2. b) Presentazione di filmati
  3. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.

 

Break ore 10:30 – 11:00

 

  1. d) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.
  2. e) Dibattito e/o risposte a dubbi e domande.

 

Pausa pranzo ore 13:00 – 14:00

Sabato pomeriggio ore 14:00 – 18:30

 

  1. a) Relazione: L’inconscio dando risposte “creative” fornisce una diversa chiave di lettura. Come cogliere il messaggio. Cosa fare in questi frangenti.
  2. b) Presentazione di filmati.
  3. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.

 

Break ore 16:00 – 16:30

 

  1. d) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.
  2. e) Riflessione sulle risposte non convenzionali dell’inconscio sia in riferimento ai filmati sia per eventuali risposte non convenzionali che si dovessero presentare nelle esercitazione.
  3. f) Dibattito e/o risposte a dubbi e domande.

 

Domenica ore 9:00 – 13:00

 

  1. a) Relazione: Possibilità che l’inconscio sia compiacente con il terapeuta. Come essere certi che le risposte vengano dall’inconscio. Possibilità che l’inconscio possa mentire.
  2. b) Presentazione di filmati.
  3. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.

 

Break ore 10:30 – 11:00

 

  1. d) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.
  2. e) Dibattito e/o risposte a dubbi e domande.

 

QUINTO INCONTRO

 

IPNOSI INTERATTIVA E TERAPIA

 

Venerdì ore 14: 18:30

 

  1. a) Relazione: Risanare con l’ipnosi Interattiva. Nessun utilizzo di induzioni né di suggestioni.

Il concetto di inconscio della Psicologia Multifattoriale. L’inconscio sano risana: diverse metodiche di risanamento.

  1. b) Presentazione di filmati.
  2. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.

 

Break ore 10:30 – 11:00

 

Esercitazioni

  1. d) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.
  2. e) Dibattito e/o risposte a dubbi e domande.

 

Sabato 09:00 – 13:00

 

  1. a) Relazione: Risanare attraverso le indicazioni dell’inconscio. Come procedere. Come verificare che si sta procedendo nella direzione giusta.
  2. b) Presentazione di filmati.
  3. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.

 

Break ore 10:30 – 11:00

 

  1. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.
  2. d) Dibattito e/o risposte a dubbi e domande.

 

Pausa pranzo ore 13:00 – 14:00

Sabato pomeriggio ore 14:00 – 18:30

 

  1. a) Relazione: Risanare in una sola seduta. Cosa lo rende possibile. Come verificare se si sta producendo il cambiamento.
  2. b) Presentazione di filmati.
  3. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.

 

Break ore 16:00 – 16:30

 

  1. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.
  2. d) Dibattito e/o risposte a dubbi e domande.

 

Domenica ore 9:00 – 13:00

 

  1. a) Relazione: Risanare in più sedute. Il cambiamento può avvenire anche tra una seduta e un’altra. Come verificare se si sta producendo il cambiamento.
  2. b) Presentazione di filmati.
  3. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.

 

Break ore 10:30 – 11:00

 

  1. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.
  2. d) Dibattito e/o risposte a dubbi e domande.

SESTO INCONTRO

 

IPNOSI INTERATTIVA E CAMPI DI APPLICAZIONE

 

Venerdì ore 14: 18:30

 

  1. a) Relazione: L’ipnosi classica e l’ipnosi ericksoniana: se e quando utilizzarle. Campi di applicazione: rafforzamento della parte sana. Possibilità di intervento anche attraverso piccoli o grandi gruppi. Abitudini dannose. Preparazione al parto. Ipnosi e dolore.
  2. b) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.

 

Break ore 10:30 – 11:00

 

  1. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.
  2. d) Dibattito e/o risposte a dubbi e domande.

 

Sabato 09:00 – 13:00

 

  1. a) Relazione su: L’ipnosi interattiva. Campi di elezione nell’utilizzo: intervento sui sintomi (fobie; ecc.) nell’ambito del percorso di rafforzamento della parte sana della persona.
  2. b) Presentazione di filmati.

 

  1. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.

 

Break ore 10:30 – 11:00

 

  1. d) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.
  2. e) Dibattito e/o risposte a dubbi e domande.

 

Pausa pranzo ore 13:00 – 14:00

Sabato pomeriggio ore 14:00 – 18:30

 

  1. a) Relazione: L’ipnosi interattiva. Campi di elezione nell’utilizzo: rimuovere le esperienze traumatiche e i condizionamenti negativi nell’ambito del percorso di rafforzamento della parte sana della persona.
  2. b) Presentazione di filmati.
  3. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.

 

Break ore 16:00 – 16:30

 

  1. d) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.
  2. e) Dibattito e/o risposte a dubbi e domande.

 

Domenica ore 9:00 – 13:00

 

  1. a) Relazione: Ipnosi Interattiva: quali prospettive di utilizzo.
  2. b) Presentazione di filmati.
  3. c) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.

 

Break ore 10:30 – 11:00

 

  1. d) Esercitazioni di conduzione ed esperienziali.
  2. e) Dibattito e/o risposte a dubbi e domande.
  3. f) Consegna attestati

 

Supervisione e Consulenza Individuale
Per coloro che si trovano ad affrontare situazioni di complessità e/o criticità sono attivabili percorsi di Supervisione e Consulenza individuale.

 

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+